Rivolta in un quartiere di Napoli, ragazzina di 15 anni presa a pugni in faccia da un migrante!

Le risorse di Luigi De Magistris scatenate a Napoli, con le aggrediscono e picchiano i cittadini senza motivo. L’ultimo episodio di ieri sera alle 19 nel quartiere Vasto: una ragazzina di 15 anni aggredita a pugni in faccia politica senza alcun motivo. I residenti denunciano una situazione esplosiva che porterà a conseguenze.

Questa sera intorno alle 19:00, una ragazza di 15 anni è stata presa a pugni in faccia da un extracomunitario nel quartiere Vasto, a Napoli.

L’accaduto si è verificato mentre la 15enne era in compagnia della madre al Corso Novara. Improvvisamente l’extracomunitario si è scagliato con violenza nei confronti della giovane, sembrerebbe, senza alcuna motivazione. Sul posto sono giunti i soccorsi del 118 per medicare la ragazza, che fortunatamente non ha riportato gravi traumi. Sulla vicenda indagano i Carabinieri.
A commentare l’accaduto è la stessa ragazza, che in compagnia della madre è stata ripresa attraverso un video senza mostrare il suo volto. La giovane racconta quanto subìto: “Stavamo camminando e all’improvviso lui mi ha dato un pugno in faccia – spiega- mi ha buttato a terra e mi ha urlato parolacce nella sua lingua. Non lo conoscevo di persona ma solo di viso perché abita nel quartiere e lo avevo già visto qualche volta”.

L’accaduto è stato testimoniato anche attraverso i social con un video. I residenti del Vasto da tempo ormai documentano via Facebook con video-denunce e foto la situazione esplosiva che si vive quotidianamente nel quartiere. L’accaduto di questa sera, infatti, è solo l’ultimo di una lunga scia di episodi di violenza

con fonte Il Giornale

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.