Accusato di aver molestato una bimba: la folla lo strappa alla polizia e lo massacra

 

Un uomo accusato di aver violentato una bambina di otto anni è stato picchiato a morte da una folla inferocita in India,

Due persone sono state arrestate.

L’uomo è stato aggredito dalla folla dopo essere stato accusato di avere stuprato la bambina nel distretto di Ghaziabad, a soli 20 chilometri dalla capitale indiana.

L’uomo, 25 anni, dopo essere stato identificato come il violentatore della bimba è stato trascinato fuori di casa e poi linciato.

I due arrestati sono un familiare della piccola e un vicino.

“È stato trascinato fuori dalla sua casa e picchiato a morte”, ha dichiarato il responsabile della polizia di Ghaziabad, Arvind Kumar Maurya.

Leggi anche:  Costringeva moglie a prostituirsi, arrestato

“Per il linciaggio abbiamo arrestato due persone”, ha aggiunto, spiegando che “uno dei due è un membro della famiglia della bambina e l’altro è un vicino”.

India, accusato di aver stuprato una bambina: linciato dalla folla

La polizia, intanto, indaga anche sullo stupro. Non è il primo caso in India, ce ne sono stati altri simili.

A febbraio, infatti, due uomini sospettati di avere stuprato e ucciso una bambina di cinque anni nel nordest del Paese furono trascinati fuori da una stazione di polizia e uccisi dalla folla.

Nel 2015, sempre in India, una folla inferocita fece irruzione in un carcere, nel nordest del Paese e uccise un uomo accusato di stupro.

 

sostenitori.info

Potrebbero interessarti anche...