Parigi, documento choc: “Nelle moschee francesi si predica lo sterminio degli occidentali”

PREGHIERA CONCLUSIVA DELL’AID EL FITR, LA CERIMONIA CHE SEGNA LA FINE DEL RAMADAN CELEBRATA AL VELODROMO VIGORELLI

 

Parigi, documento choc: “Nelle moschee francesi si predica lo sterminio degli occidentali”. Ecco il vero volto della “religione di pace”. Se l’Occidente si vuole salvare è necessario buttare giù tutte le moschee e cacciare dall’Europa e dall’Italia ogni singolo islamico.

Chi ancora si illuda che le moschee rappresentino centri di preghiera e che in esse non si giustifichi la jihad internazionale trova l’ennesima smentita nell’eccezionale documento diffuso da un’emittente israeliana, prodotto da AG Production in collaborazione con Le Week.

Alcuni giornalisti si sono infiltrati clandestinamente nelle moschee francesi, per registrare i sermoni tenuti al loro interno. Dell’équipe ha fatto parte anche Zvika Yehezkeli, ex-membro dei servizi segreti israeliani, specialista in scoop di questo tipo. Per questo tipo di missione, durata alcun mesi, ha ricevuto una specifica formazione psicologica grazie agli esperti del Mossad e dello Shabak, i servizi di sicurezza.

La moschea “Omar Ibn al Khattab” è la più frequentata di Parigi e viene gestita dai Fratelli Musulmani: stupisce in essa sentir risuonare questi discorsi, durante la predica del venerdì e dinanzi ad un migliaio di persone: «Dio rafforza l’islam e i musulmani. Dona la vittoria a chi sostiene la religione! E abbatti gli idolatri! Stermina i nemici della fede! Continua a sostenere noi, tuoi fratelli mujiaheddin [i soldati della jihad]. Allah, alza lo stendardo della jihad!».

Vasta l’eco avuta da tale documento in tutto il mondo mediorientale e non solo, come affermato a commento dalla televisione Al Jazeera

con fonte Corrispondenza Romana

Potrebbero interessarti anche...