Kyenge. A scuola con il Pd. Ma la Lega attacca subito così…

 

Una Lega molto accanita sulla questione dell’immigrazione nelle scuole. Ma qualcuno no ci sta.

Si tratta di Kyenge. Già come in campagna elettorale, decide di avere un permesso dal direttore di una scuola per proporre il tema dell’immigrazione.

Leggiamo su Il Giornale:

Cecile Kyenge va a scuola per parlare di integrazione “in assoluta mancanza di pluralità”. E così scatta la protesta della Lega Nord, che per voce di Massimiliano Bastoni, consigliere comunale neoeletto in Regione, chiede un incontro “urgente” con Marco Bussetti, dirigente dell’ambito territoriale milanese dell’Ufficio Scolastico Regionale.

Bastoni intende “manifestare le perplessità mie e di molti genitori riguardo all’assoluta mancanza di pluralità riguardo la presenza di politici nelle scuole cittadine”. “La presenza dell’europarlamentare del Pd Kyenge questa mattina all’IIS Zappa a parlare di immigrazione – scrive il consigliere in una nota – è l’ultimo episodio di una lunga serie di apparizioni, alcune addirittura in campagna elettorale, di politici del centrosinistra nelle aule durante le autogestioni.

Forse sarebbe il caso di mettere ordine e di garantire la pluralità di voci, specchio reale della società italiana.

Un bel colpo basso quello della Kyenge a cui si è rivolta la Lega inferocita. Nessuno, afferma il centrodestra può prendersi il lusso di influenzare nei banchi di scuola le scelte politiche.

Fonte: ilgiornale

Potrebbero interessarti anche...