Da domani arrivano i “bonifici istantanei”: basta tempi tecnici di attesa

 

Finalmente ci siamo: da domani in 34 Paesi europei potranno essere effettuati i bonifici bancari istantanei, con accredito assicurato entro dieci secondi anche per quello che riguarda le transazioni internazionali.

Una vera e propria rivoluzione nel mondo dei pagamenti, che se con l’avvento di Internet erano stati disponibili dovunque ci fosse una connessione, ora abbattono anche la barriera del tempo, eliminando i “tempi tecnici” che ancora resistevano.

Certo, il servizio – la cui introduzione è stata fortemente voluta dalla Bce di Mario Draghi – potrebbe avere dei costi aggiuntivi, con tariffe differenti in base alle decisioni dei singoli istituti di credito. In Italia a fare da apripista i gruppi Intesa-San Paolo, Unicredit e Banca Sella. Nel 2018, però, dovrebbero aggiungersi anche altre banche.

Il nuovo servizio sarà attivo 24 ore al giorno per 365 giorni all’anno all’interno della cosiddetta area Sepa, che comprende i 28 Stati membri dell’Ue ma anche altri sei Paesi della regione, fra cui Svizzera e San Marino.

Dopo tre anni di lavoro, dunque, la possibilità di trasferire denaro in tempo zero – sia pure con un limite fissato a 15mila euro – è realtà. L’Eba conta che alla metà del 2018 almeno 50 banche europee dovrebbero essere operative con la nuova funzionalità. In Italia, oltre ai tre istituti che offriranno il nuovo servizio già a partire da domani, ai nastri di partenza fra i primi si presentano Banca Popolare di Milano e Monte dei Paschi di Siena. Fra i maggiori gruppi stranieri si ricordano Deutsche Bank, Crédit Agricole e Ing.

 

Fonte:  http://www.ilgiornale.it/

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.