Molesta le bimbe, non va in galera. Il giudice: “Troppo basso per carcere”

 

Un giovane di 26 anni, affetto da nanismo, inviava sms a sfondo sessuale a ragazzine tra i 13 e i 15 anni. Ma non finirà in galera: troppo basso

La condanna era stata chiara: molestatore seriale di ragazzine 13enni e 15enni.

Un’accusa grave, che di solito prevede il carcere. Ma Bryan Anthony Bowen, 26enne britannico, in galera non ci andrà. Secondo il giudice, infatti, essendo affetto da nanismo e “piccola statura ed emotivamente inadeguato”, non può finire dietro le sbarre. E non ci andrà.

Il giovane vive a Welshpool, nella contea di Powys, nel Galles centro-orientale, ed era stato condannato ad un totale di 48 settimane di carcere. Il giudiceRhys Rowland per condannarlo aveva fatto leva sul suo modus operandi nei confronti delle minorenni che cercava di molestare e sui messaggi trovati nel computer dalla polizia che aveva perquisito la sua abitazione. L’uomo, peraltro, aveva pure confessato di aver inviato alcuni sms a sfondo sessuale alle sue vittime. Messaggi chiari, senza troppi giri di parole: “Ti voglio s….e”, scriveva a una delle ragazzine a cui, nel giorno del suo compleanno, aveva inviato un altro sms choc: “Ti sc….ò, sarà il mio regalo per il tuo compleanno”. Bowen non farà il carcere, perché troppo basso, ma avrà il divieto di uscire da casa dalle 21 alle 7 di sera e dovrà seguire dei programmi di riabilitazione.

 

Fonte:  http://www.ilgiornale.it/

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.