Si è svegliato il vulcano da 1.600 terremoti in 48 ore. Allarme dei geologi, la bomba sotto l’Europa / Video

 

C’è un vulcano che si sta risvegliando e potrebbe sconvolgere un Paese intero. È il Bardarbunga, in Islanda, la caldera più grande di sempre nascosta nel cuore dell’immenso ghiacciaio del Vatnajökull. I geologi europei sono in allarme: dopo le eruzioni record del 2014 (nel video, le impressionanti riprese dall’elicottero) e del 2015 (e uno sciame sismico di 1.600 terremoti in 48 ore), secondo la Stampa sarebbe iniziata un’altra sequenza dalle conseguenze ancora indecifrabili. Stiamo assistendo, spiega il geologo Páll Einarsson dell’Università dell’Islanda, a un “progressivo accumulo di pressione nella sua camera magmatica”. “Non è ancora il segnale di un’eruzione imminente”, che potrebbe “aver luogo entro una manciata di anni”. La speranza è che l’eruzione del Bardarbunga non abbia gli effetti catastrofici di quella dell'(impronunciabile) Eyjafjallajökull che nel 2010 bloccò per settimane, a causa dei lapilli e dei gas, il traffico aereo internazionale isolando di fatto l’Islanda.

 

 

Fonte:  http://tv.liberoquotidiano.it/

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.