Chiama la polizia: “Vorrei ordinare una pizza”, questo stratagemma gli salva la vita.

 

Le violenze sulle donne sono una piaga sociale che non cessa di esistere. Le varie campagne contro questa brutale usanza da parte purtroppo di tantissimi uomini premono sul fatto della denuncia. Le donne che hanno subito violenze devono subito denunciare. E se impossibilitate nel momento della violenza, potrebbero fare come ha fatto questa donna, che ha chiamato la Polizia nel bel mezzo di una serata che per lei si stava mettendo male, picchiata e violentata dal marito. La donna ha finto di chiamare la pizzeria, costretta dal marito, parlando con un Agente della Polizia che, dapprima sorpreso, ha poi capito la situazione ed è riuscito a mandare una pattuglia nella casa della donna

 Ecco il dialogo tra la donna e l’agente:“ 911, ha bisogno di aiuto?”
“ 123 Main st.”
“ Ok. Cosa sta succedendo?”
“Vorrei ordinare una pizza da asporto”
“ Signora, ha chiamato il numero della polizia”
“ Sì lo so, potrei avere una pizza grande con salamino piccante, funghi e peperoni?”
“ Mi dispiace, sa di avere chiamato il 911?”
“ Certo, quanto tempo ci vorrà?”
“ Signora, va tutto bene? Ha bisogno di aiuto?”
“Sì”
“ E non ne può parlare perché c’è qualcuno della stanza con lei, giusto?”
“Sì, esatto. Quanto tempo pensa che ci vorrà?”
“ Abbiamo un agente a un miglio da casa sua. Ci sono armi in casa?”
“ No”
“Può rimanere al telefono?”
“No. A presto, grazie”

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.